Prosegue il lavoro della squadra..

Ciao a tutti! Come promesso nell’ultimo post vi parlo meglio del progetto a cui sto partecipando.

E’ una squadra di lancio, composta da 100 persone che hanno la possibilità di leggere in anteprima il nuovo libro di Massimo Polidoro.

Per chi non conoscesse Massimo, è giornalista e segretario nazionale del CICAP (comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze). E’ un stimato ed apprezzato “esploratore dell’insolito”, in quanto si occupa di misteri e complotti: lo conoscevo da tempo in queste vesti, cioè di colui che con pazienza e competenza “smonta” le teorie più astratte che spesso si sentono su fenomeni apparentemente inspiegabili.

Ecco il suo sito, per approfondire:

http://www.massimopolidoro.com/

Di recente ha scritto un thriller, che uscirà il 3 marzo: il titolo è “Il passato è una bestia feroce” e sto quasi per finire di leggerlo. Da una parte sono molto curiosa di sapere come andrà a finire, dall’altra me lo sto centellinando per non finirlo troppo in fretta. Più o meno quello che succede quando apro una scatola di cioccolatini, eheh! 🙂

Nel gruppo della squadra sto interagendo poco al momento, per paura di leggere “spoiler”, o farmi idee su quello che ancora devo scoprire. Sto osservando molto però, e devo notare che il coinvolgimento dei lettori c’è.

Nessuno è pagato per leggere questo libro, tantomeno per interagire nel gruppo: mi ha piacevolmente colpito notare l’entusiasmo di ognuno dei lettori nel dire la propria opinione. Forse perché sa che sia l’autore che gli altri componenti la leggeranno. E commenteranno a loro volta.

In un mondo (quello digitale) in cui spesso si commentano cose troppo grandi di noi, cose che fanno paura e che ci lasciano un profondo senso di angoscia (almeno, è quello che provo io nel leggere certe notizie) mi fa piacere che ci sia ancora voglia di parlare di libri, di letteratura, di cose leggere.

Soprattutto si sta facendo di tutto per rendere il protagonista e la storia “reale”, con mezzi di ogni sorta: c’è chi ha realizzato teaser, chi immagini ispirate ad alcuni pezzi del libro. Un po’ come osservare un film, ma con contributi ogni volta differenti, soggettivi e per questo interessanti.

Non è solo un gruppo di lettura, ma un’evoluzione dei “salotti letterari” di una volta. Un modo diverso di leggere un libro e di condividerlo. Non un semplice “leggilo, te lo consiglio!” ma un modo per dire “ti faccio vedere perché a me è piaciuto”.

Un esperimento che mi sta generando tante domande, sul ruolo del libro e su come possa far aggregare le persone. Domande alle quali più avanti fornirò le mie risposte, le mie conclusioni, che confronterò con quelle dell’autore stesso, che presto mi concederà un’intervista per il mio blog. 🙂

Vi lascio con una frase presa dal libro, vi piace?

Giovanna

Polidoro

Annunci

2 thoughts on “Prosegue il lavoro della squadra..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...