Diario di bordo – 24 aprile 2021 – Qui e ora

Poco fa mi sono ritrovata a fissare fuori dalla finestra del balcone, scappando per un secondo ai miei doveri: mi sono accorta che la girandola, che tanto ha voluto mio figlio, sta girando allegramente, in un arcobaleno dai colori sfumati. Ho dedotto che effettivamente è primavera, e non è solo il calendario a dirmelo. Ho sempre amato la primavera: è una stagione di transizione, e le transizioni sono sempre positive, ti obbligano a non fermarti, a guardare avanti. Una cosa che non sempre faccio bene: sono una persona spesso timorosa del futuro, che preferisce pensare al passato, già ben conosciuto e di difficili sorprese.

La girandola di mio figlio, sul mio balcone
Continua a leggere “Diario di bordo – 24 aprile 2021 – Qui e ora”

Diario di bordo – 18 novembre 2020

Ciao a tutti!

Vi aggiorno dopo giorni di silenzio, dovuti a un solo motivo: covid. Ebbene si, nella mia famiglia c’è un caso positivo accertato e quindi siamo tutti in quarantena. Siamo anche tutti asintomatici, quindi per ora va tutto abbastanza bene. Io solo devo stare un pochino più monitorata perché sono asmatica, quindi ho dovuto comprare un saturimetro (soldi che avrei speso più volentieri in libri, ma per bilanciare stanotte ho piazzato un ordine sul sito del Libraccio: appena arriva vi mostro tutto!).
Continua a leggere “Diario di bordo – 18 novembre 2020”

Diario di bordo – 5 novembre 2020

La settimana è scorsa lenta, nonostante le mille cose da fare, ma sono comunque soddisfatta di come sia andata. Da domani parte un nuovo lock-down qui in Lombardia: la mia vita non cambierà molto, dato che lavoro principalmente da casa. Certo, l’umore e l’aria che si respira non sono delle migliori, ma prima o poi tutto questo finirà. Non so quando, non so come, ma finirà.

Continua a leggere “Diario di bordo – 5 novembre 2020”

Diario di bordo – 29 ottobre 2020

L’ultimo post è di parecchi mesi fa, e andando a cercare ancora più indietro, si nota una costante incostanza – perdonatemi il gioco di parole – nel mio blog. Come spiego sempre, i motivi sono molteplici: lavoro, salute, famiglia, figlio, e non necessariamente in quest’ordine. Ai quali si aggiunge ovviamente il Covid, questo mostro palliforme che ha prosciugato le energie e l’entusiasmo per fare qualunque cosa.

Continua a leggere “Diario di bordo – 29 ottobre 2020”

WordPress.com.

Su ↑